CITTA' RIGENERATE

La passata edizione di Dire e Fare ha dedicato ampio spazio alle aree interne, inquadrate tra borghi e montagna. Nella presente edizione vogliamo tornare “in città”, nelle aree urbanizzate della nostra regione, per iniziare a ripensarle nella loro dimensione post-pandemica: quali saranno le città del futuro? Come vogliamo che siano? Sicuramente è oggi necessario invitare le città a cogliere il cambiamento sollecitando sperimentazioni diffuse e innovative, ridefinendo il proprio ruolo anche accrescendo l’autonomia e la partecipazione della società civile e promuovendo politiche responsabili nei confronti di clima e ambiente.

 

GLI INCONTRI PREVISTI

Saranno approfondite le principali questioni connesse a questo fondamentale macrotema attraverso un percorso a tappe territoriali

Visioni di Futuro >

Prospettiva ambientale >

Prospettiva benessere >

Prospettiva disegno urbano >

Prospettiva economica

TASSO DI COMPLETAMENTO
4%